Palline di Emmentaler DOP ai mille sapori - Emmentaler Svizzera
IT

Palline di Emmentaler DOP ai mille sapori

Ingredienti

  • 4 caprini
  • Emmentaler DOP 50 gr tritato + 200 gr cubetti molto piccoli
  • 1 prugne secche
  • 1 albicocche secche
  • spezie a scelta tra curry, paprika, cumino in polvere, papavero
  • 20 gr granella di nocciole
  • 20 gr granella di pistacchio
  • 20 gr Pomodori secchi tritati (non sott'olio)
  • Prezzemolo tritato un cucchiaio

Informazioni di ricetta

  • 30 Minuti
  • 4 Persone

Palline di Emmentaler DOP ai mille sapori

Informazioni di ricetta

  • 30 Minuti
  • 4 Persone

Ingredienti

  • 4 caprini
  • Emmentaler DOP 50 gr tritato + 200 gr cubetti molto piccoli
  • 1 prugne secche
  • 1 albicocche secche
  • spezie a scelta tra curry, paprika, cumino in polvere, papavero
  • 20 gr granella di nocciole
  • 20 gr granella di pistacchio
  • 20 gr Pomodori secchi tritati (non sott'olio)
  • Prezzemolo tritato un cucchiaio
Asset_Small_Agosto (2)

Preparazione

Con un robot da cucina tritare grossolanamente una parte dell’Emmentaler DOP e mescolarlo in una ciotola; tagliare con il coltello il restante formaggio ricavandone dei cubetti molto piccoli e porli in un piatto.

Preparare dei piattini con le granelle e le spezie.

Dividere prugne ed albicocche secche in quarti.

Formare delle palline della grandezza di una noce con il composto di Emmentaler DOP; nelle prime quattro palline inserire, schiacciando al centro, un pezzetto di prugna e chiudere arrotolando sul palmo della mano e infine passare le palline nei cubetti di Emmentaler DOP. Procedere nello stesso modo con le albicocche.

Formare le altre palline e passarle velocemente in una spezia o in una granella per volta a scelta. Ripassare la pallina tra le mani per miscelare bene il composto e successivamente nei cubetti di Emmentaler DOP.

E’ possibile sperimentare altri accostamenti o ripieni con pezzetti di frutta fresca (pera matura, pesca, ciliegia denocciolata) o gherigli di noci; e altre granelle o spezie (noci, noci pecan, semi di sesamo, ecc)

Tenere in fresco fino al momento di servire, con l’accortezza di togliere dal frigo almeno un quarto d’ora prima del consumo.